Home  /  NEWS - EVENTI  /  Current Page

Pane: imparando dal passato

Quando un pane si puo’ dire salubre? Sta tutto nella scelta della lievitazione e delle farine.

Per questo, da qualche anno ormai crediamo nell’importanza di prodotti il piu’ naturali e semplici possibili, dai quali nasce un pane che riporta in un certo senso al passato: alla tradizione contadina in cui caratteristiche imprescindibili di una pagnotta erano garantire senso di sazieta’, senza pero’ appesantire, e durare anche fino a qualche giorno.

Questo ritorno alle origini del pane e’ reso possibile innanzitutto da una lievitazione naturale ottenuta tramite l’utilizzo del lievito madre (in sostituzione di quello di birra piu’ comunemente utilizzato). Farina, acqua e un pizzico di sale, nulla piu’: tutta la bonta’ e genuinita’ del pane in tre, semplici ingredienti.

La scelta delle migliori farine e’ poi un ulteriore elemento capace di rendere i prodotti piu’ duraturi, piu’ saporiti e soprattutto piu’ facilmente digeribili, permettendo infatti di assorbire una maggiore quantita’ di elementi nutritivi. La nostra selezione si sta sempre piu’ concentrando su farine di tipo 1, 2 e integrali. Stiamo lavorando sulla selezione del farro monococco, un cereale forte, tipico di zone con temperature rigide e terreni poveri. Da questa farina opportunamente lavorata, si ottiene un pane molto saporito, ricco di proteine e vitamine del gruppo B.